Alunni

 

Circ.n. 118                                                             

Gazzada-Schianno, 27 Ottobre 2014

Ai Sig. GENITORI degli alunni delle classi prime

Agli STUDENTI

 

 

Oggetto : HELP DIDATTICO

 

L’Istituto, sulla base delle esperienze svolte nel passato in materia di recupero, offre agli studenti forme di sostegno aggiuntive che possano soddisfare in modo più mirato il diritto-dovere degli alunni al superamento delle lacune nell’apprendimento.

Uno degli strumenti individuati dal Collegio docenti è l’Help didattico pomeridiano che si affianca alle altre iniziative di recupero deliberati: recupero in itinere, settimana di sospensione delle lezioni, aiuto degli studenti tutor, corsi di recupero di fine anno.

L’iniziativa che partirà da lunedì 3 novembre p.v., vuole essere un servizio che privilegi il recupero personalizzato o indirizzato ad un numero contenuto di studenti che vogliono colmare le lacune e migliorare la preparazione.

Punto qualificante deve essere la volontà dell’alunno che, presa coscienza dei propri dubbi e carenze, decide di impegnarsi in un lavoro di recupero; a questo lavoro l’Istituto vuole fornire il proprio contributo mediante l’Help didattico.

I docenti che hanno aderito al progetto saranno a disposizione degli studenti in alcuni pomeriggi della settimana, secondo il calendario pubblicato sul sito della scuola ed affisso nella bacheca help a piano terra.

Per ragioni organizzative gli alunni dovranno prenotarsi compilando il modulo allegato (disponibile anche alla reception e sul sito), che sarà sottoscritto da un genitore e dove sarà indicato l’argomento per il quale è richiesto l’aiuto; la richiesta andrà consegnata al docente coinvolto.

I docenti, in base alle richieste, organizzeranno il calendario degli incontri per piccoli gruppi omogenei e comunicheranno la data e l’orario del sostegno mediante avviso esposto nell’apposita bacheca.

Per ridurre i probabili disagi iniziali legati alle difficoltà gestionali, l’Istituto chiede la collaborazione dei genitori e degli alunni in modo che questa iniziativa possa raggiungere gli obiettivi per i quali è stata attivata: il recupero delle carenze ed il miglioramento della preparazione.

l Dirigente Scolastico

Fausta ZIBETTI